Un paese feudale

Apprendiamo da fonti statistiche, che in Italia le possibilità di mobilità sociale, cioè salire da una classe sociale inferiore ad una superiore, sono pari al 6%, in Francia del 10%, in Germania del 14% e negli Stati Uniti d’ America del 15%.
Che in Italia il posto di lavoro in cinque casi su dieci si trovasse grazie ad amici, parenti e clientele, lo sapevamo, sarà un caso che la metà dei giovani assunti ha un contratto a tempo indeterminato, mentre l’altra metà annaspa nel lavoro precario?
Ma che a distanza di tanti secoli dalla fine del feudalesimo, fossimo ancora in balia dei vassalli, dei valvassori e dei valvassini, proprio no!

283 Visite totali, nessuna visita odierna

Giornata della lentezza

Dopo la giornata della memoria e la giornata del ricordo, per non dimenticare rispettivamente le vittime dell’ olocausto e le vittime delle foibe, oggi 19 febbraio 2007 è stata proclamata per i vivi la giornata della lentezza.

E da chi?

Dagli operai della catena di montaggio della Fiat, che devono fissare in 96 secondi al massimo gli spruzzatori lavavetri anteriori e posteriore sull’auto, dagli operatori di call-center outbound che devono produrre più contatti e soprattutto più ordini possibili a seconda del prodotto o del sevizio offerto, o da quelli inbound, che devono evadere il numero più elevato possibile di richieste di assistenza dei clienti o degli utenti? Né dagli uni, né dagli altri, è stata proclamata dai dirigenti e dai manager (sic!).
Forse perché di correre come dei dannati ci siamo stancati tutti a qualsiasi livello, forse perché i ritmi imposti dalla globalizzazione in ogni angolo della terra sono diventati insopportabili, forse perché al termine di questa folle corsa, l’unica certezza che intravvediamo è la distruzione della terra e dell’umanità stessa…

276 Visite totali, nessuna visita odierna