Razza cialtrona

A che servono i padroni?
I banchieri americani, Paulson in testa, hanno creato in questi anni una bella economia di carta straccia, che ha fatto rischiare il default all’intera economia mondiale. E ci aspettano anni di lacrime e sangue per le ricadute sull’economia reale: recessione. disoccupazione e miseria per tutto il pianeta.
In Italia i nostri padroni hanno bisogno almeno di tre/quattro morti sul lavoro al giorno, di continuare ad inquinare l’aria, la terra e l’acqua come prima, più di prima (è di questi giorni la "querelle" con l’ Europa sul rispetto dei parametri 20/20/20) per mandare avanti il loro sistema infernale.
Ma di pagare le tasse, non vogliono saperne, quelle toccano ai lavoratori dipendenti, precari e pensionati, loro non hanno soldi da buttare in tasse, devono comprarsi suv, yacht e ville, continuare a cementificare l’Italia e a distruggere quel che resta di questo povero Paese.
Tornando ai padroni del mondo. gli Stati Uniti d’ America, ieri sera Carlo Petrini, presidente di "Slow food" ospite della trasmissione "Che tempo che fa" ha dichiarato: "Per dimezzare il numero degli affamati sulla Terra, basterebbero trenta miliardi di dollari". Che significa che con sessanta miliardi si cancellerebbe la fame dal globo.
"Scongiurare il rischio default economico internazionale è già costato duemila miliardi di dollari agli Stati" ha affermato ancora Petrini, senza contare i costi sociali delle centinaia di migliaia di famiglie che hanno perso la casa per i mutui a tasso variabile.
E a questo punto cambio la domanda: che ce ne facciamo ancora dei padroni?!?

514 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *