Agorà/5

Il prossimo agorà (con regolare nulla osta della questura) è fissato per

venerdì 3 luglio in piazzetta san Carlo, a Milano, dalle ore 18 fino alle 21.

Piazzetta san Carlo è in pieno centro, lungo corso Vittorio Emanuele, verso san Babila. Di argomenti di cui parlare ne abbiamo fin troppi. Chi vuole, porti gli articoli più interessanti della settimana, magari in più copie, per una pubblica lettura. Entro domani metteremo on line alcuni nuovi volantini in formato stampabile. Ognuno se vuole può organizzarsi un suo agorà, dovunque si trovi. Bastano tre amici e qualche materiale informativo. Lo dico ai tanti che ormai da anni, con frequenza quotidiana, mi scrivono per farmi i complimenti e domandarmi che cosa si può fare. E in particolare ai giovani. Si inizia da cose semplici, riattivando una partecipazione diretta, integrando web e strada, mettendoci la faccia, richiamando all’impegno gli amici più sensibili, piazzandosi nel cuore della città a raccontare verità sgradite al manovratore. So che non è molto, se a farlo siamo in pochi. Ma sarebbe rivoluzionario, se a farlo fossimo in tanti. Magari uno su dieci di quelli che riempiono di commenti antiberlusconiani le pagine di facebook. L’ignavia delle persone consapevoli è la prima causa del disastro. Dell’andamento dei primi quattro agorà milanesi sono soddisfatto. Centinaia di presenze (senza alcun annuncio sui media ufficiali), un clima di convinzione, l’autoselezione di un gruppo di persone motivate che hanno voglia di fare e prendono iniziative in proprio. Stiamo sulla strada giusta. Se non altro per salvarci l’anima.

Vi segnalo anche che giovedì 2 luglio, sempre a Milano, è stata convocata una manifestazione “in difesa della dignità delle donne (e degli uomini che amano le donne)” contro la mignottocrazia, per usare un termine che scolpisce lo spirito dei tempi. Alle Colonne di San Lorenzo, dalle ore 19.

da www.pieroricca.org  (30 giugno 2009)

469 Visite totali, 1 visite odierne

One thought on “Agorà/5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *