La barzelletta più pericolosa di Berlusconi: abbiamo perso le elezioni per colpa di Anno Zero

Finge di  dimenticarsi il presidente del Consiglio, su quale potere mediatico appoggi il suo dominio che dura ormai da quasi vent’anni , di quanti gazzettieri delle carta stampata come Feltri, Belpietro e  Sallusti e giannizzeri del video come Minzolini, Fede e Liguori disponga, come se il mantenimento del suo potere non dipendesse anche dal controllo ferreo che esercita sull’ informazione (TG1, TG2, TG4,TG5 e Studio aperto). Ma purtroppo per lui  ci sono anche giornalisti liberi come Santoro e questi ad un despota non vanno bene.
Ricordiamoci che il 18 aprile 2002 con il “famoso” editto bulgaro fece cacciare Biagi, Luttazzi e Santoro appunto dalla RAI, cioè dal servizio pubblico, perché tutto gli appartiene, le sue televisioni ovviamente ma anche  RAI 1 e RAI 2, avendole colonizzate con suoi uomini. E adesso ci viene a raccontare la sua barzelletta più pericolosa, che avrebbe perso questa tornata elettorale a causa di Anno zero. Come ci fa ridere!
No, Berlusconi stavolta ha perso, perché la maggioranza della gente ha finalmente aperto gli occhi su un Italia, che è alla rovina economica ed alla disperazione sociale, e ha compreso che il maggior responsabile di questa situazione è lui!
Giù le mani da Anno zero!

245 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *